full screen background image

Un orso in più o un orso in meno cosa conta?

di Francesco Lamagna


 

111713096-ada64a46-4fb7-4fca-aab6-5fc4ea931ebb
In questo mondo direi poco o nulla dal punto di vista pratico ma ci sono valori simbolici in queste vicende, che riguardano non solo il rapporto tra uomo e animali ma anche il rapporto tra uomini e uomini nella loro diversità.
Le priorità dei valori per esempio in cui, nella logica antropocentrica di semplice lettura, la sicurezza dell’uomo occupa il più alto grado, non vede avvocati in difesa di chi sta sotto eppure ci sarebbe da difendere.
Abbiamo ridotto gli habitat selvaggi al nulla o quasi, scacciato e distrutto i nativi conservando la pretesa d’invadere i loro angoli “in sicurezza” ma un orso è un orso, una madre è una madre.
La sentenza di morte che è stata eseguita mi sembra così vicina al desiderio occulto di annientare le masse migranti dall’Africa, viste da troppi come un pericolo della nostra sicurezza.
Anche nel diritto, nelle leggi vedo l’inadeguatezza del nostro tempo ad affrontare i mutamenti che abbiamo prodotto nella corsa folle della nostra “civiltà”.
I poteri finanziari uccidono migliaia di persone ogni giorno ma nessuno si sogna di decretarne non dico la morte ma nemmeno un decente controllo.

Tratto dal blog:  http://ildragobuono.it/




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php