full screen background image

Che sia benedetta

FIORELLA_COMBATTENTE_cover-Sanremo_-400x400Fiorella nasce a Roma. Ha saputo costruirsi dalla metà degli anni ottanta la necessaria credibilità per diventare la voce e il controcanto femminile di una canzone d’autore storicamente declinata al maschile.

L’album d’esordio “MANNOIA FORESI & CO” risale ai primi anni settanta. La prima occasione di incontro con il grande pubblico del Festival di Sanremo del 1981 dove Fiorella presenta “CAFFÈ NERO BOLLENTE”.

Ma la vera svolta per la carriera di Fiorella arriva con il Festival di Sanremo del 1984: l’interpretazione di “COME SI CAMBIA” segna per lei una vera e propria presa di coscienza delle sue capacità interpretative. Nel 1985 pubblica “MOMENTO DELICATO” e nell’86 “FIORELLA MANNOIA”. Sono quelli che lei definisce album di “transizione” che la porteranno al 1987 a Sanremo.

Questa partecipazione segna il definitivo approdo a quella via musicale che ancora oggi caratterizza in maniera definitiva il lavoro di Fiorella. In quell’occasione presenta infatti “QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO” brano espressamente scritto per lei da Enrico Ruggeri che si dimostrerà dunque il primo tra i grandi cantautori a credere in lei come voce privilegiata alla quale affidare i propri versi. Fiorella vince il premio della critica e il successo è tale che “QUELLO CHE LE DONNE NON DICONO” rappresenta ancora oggi uno dei brani con cui il pubblico più la identifica.

Da un’idea di Pino Daniele nell’estate 2002 parte una tournée che vede sul palco, insieme a Pino, Francesco De Gregori, Ron e Fiorella.

In tutto 27 concerti ai quali partecipano oltre 180.000 spettatori, un grande successo sfociato in un DVD e un disco live che si posiziona ai primi posti della classifica per lungo tempo.

Il 20 e il 21 giugno 2009 Fiorella partecipa a due eventi unici. Il primo concerto-evento va in scena allo Stadio olimpico di Roma, “Corale per il popolo d’Abruzzo”, una serata di grande musica italiana e di solidarietà in favore della popolazione abruzzese colpita dal terremoto fortemente voluta da Renato Zero. Il pubblico assiste ad una serata di belle e famose canzoni grazie ad artisti che hanno segnato pagine importanti nella storia della usica italiana come Renato Zero, Ivano Fossati, Antonello Venditti, Claudio Baglioni, Pino Daniele, Gianni Morandi, Lucio Dalla, Giuliano Sangiorgi, Mauro Pagani, Gigi D’Alessio, Mario Biondi e quattro grandi Maestri: Ennio Morricone, Nicola Piovani, Renato Serio e Armando Trovajoli. La generosità degli artisti e del pubblico intervenuto numeroso hanno permesso la ricostruzione di un’ala dell’Università delle Scienze di Coppito (L’Aquila).

Il secondo è lo storico concerto tutto al femminile ideato da Laura Pausini allo stadio San Siro di Milano, dove circa cinquanta tra le più belle voci della musica italiana si esibiscono in una lunga maratona durante tutto l’arco della giornata, per raccogliere fondi a favore delle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto. I 70.000 intervenuti assistono con entusiasmo ad un evento unico di cui Fiorella è madrina e promotrice insieme a Laura Pausini, Gianna Nannini, Elisa e Giorgia. Il concerto è trasmesso da 13 emittenti radiofoniche in diretta contemporanea. Di questo storico evento “Amiche per l’Abruzzo” uscirà ad un anno di distanza un dvd del concerto, che si aggiudica il primato da record di copie vendute: ben 200.000 in sole tre settimane.

E’ chiamata da Michele Placido a recitare il ruolo di una delle protagoniste del suo film tutto al femminile “7 Minuti”, che racconta la vicenda di 11 operaie, presentato alla Festa del Cinema di Roma 2016 e nelle sale dal 3 novembre.

Il 23 settembre 2016 esce “COMBATTENTE”, il singolo che dà il titolo al nuovo atteso album di inediti uscito il 4 novembre e che contiene anche il brano “NESSUNA CONSEGUENZA”, uscito come singolo in occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne.

Prende il via a inizio dicembre “COMBATTENTE Il Tour”, che macina un sold out dopo l’altro nei più prestigiosi teatri d’Italia.

La cantante Fiorella Mannoia durante la prima puntata del programma Rai "Dieci Cose" all'auditorium Rai del Foro Italico , Roma, 15 ottobre 2016. ANSA/ANGELO CARCONI

A metà dicembre è annunciata la presenza di Fiorella in gara al Festival Di Sanremo 2017, con il brano “Che sia benedetta”. Sarà la quinta volta in gara, a 29 anni da “Le notti di maggio” (1988) e a 30 anni da “Quello che le donne non dicono” (1987).

“Tutti combattiamo.

Per un’idea, un amore, un’ingiustizia, un traguardo…

in generale per il diritto ad essere felici”

(tratto dal sito www.fiorellamannoia.it)

Che sia benedetta (da ascoltare e riascoltare)

https://www.youtube.com/watch?v=u6fbLKY6IfI




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

css.php